Un piccolo gesto aiuta questo progetto a crescere.
man wearing black long-sleeved shirt

Usa lo stress per migliorare

La ricerca dimostra che possiamo effettivamente usare lo stress per migliorare la nostra salute e il nostro benessere. Ecco come.

stress per migliorare

Questi sono tempi stressanti. A causa di tutto quello che abbiamo passato nei primi cinque mesi del 2020, molto di noi sono preoccupati per la propria salute, e anche per il proprio futuro.

Quando si parla di stress abbondano gli avvertimenti che ci dicono che lo stress in sé è dannoso per la nostra salute e potrebbe anche renderci più esposti a malattie. 

Fortunatamente, c’è un approccio alternativo: possiamo effettivamente usare questo stress per migliorare la nostra salute e il nostro benessere. Oltre un decennio di ricerche suggerisce che non è il tipo o la quantità di stress a determinare il suo impatto sulle nostre vite. Invece, è la nostra mentalità sullo stress che conta di più.

In uno studio condotto su 30.000 persone, coloro che avevano i livelli di stress più elevati avevano il 43% di probabilità in più di morire solo se ritenevano che lo stress fosse dannoso per la loro salute. Al contrario, coloro che hanno avuto un alto livello di stress ma non lo hanno considerato dannoso sono risultati meno propensi a morire rispetto a qualsiasi altro gruppo dello studio.

Abbiamo il potere di cambiare la nostra mentalità da stress

In questo articolo non ti parlo di come eliminare lo stress, ma ti esorto a vivere lo stress in un modo completamente nuovo.

Cambiare la nostra mentalità da stress può non avvenire istantaneamente, ma è possibile spostare la nostra reazione allo stress. 

Sulla base di molti studi basati sulla gestione dello stress ti parlo di 3 step per sfruttarne i benefici, riducendo al minimo i suoi effetti dannosi. 

1 Riconoscere lo stress

Il primo passo è semplicemente vedere e riconoscere lo stress. Etichettare lo stress in modo consapevole e deliberato sposta l’attività neurale dall’amigdala – il centro delle emozioni e della paura – alla corteccia prefrontale, che è responsabile del controllo esecutivo e della pianificazione.

In altre parole, quando ci prendiamo un momento per riconoscere il nostro stress, passiamo da un luogo pauroso e reattivo ad una posizione in cui possiamo essere riflessivi e determinati.

Riconoscere il proprio stress ci aiuta anche a superare la cosiddetta “elaborazione mentale ironica”. Quando cerchiamo di evitare di pensare a qualcosadiciamo, quanto siamo stressati da un problema – il nostro cervello cerca di aiutarci a non pensare a questa cosa, controllando costantemente se ci stiamo pensando

In sostanza, il nostro cervello continua a mandarci una sorta di notifica e a chiederci “Stai pensando a quel problema?”, il che, ovviamente, ci fa pensare al problema stesso. Quindi non solo evitare o negare i nostri fattori di stress non funziona, ma è in realtà controproducente in quanto finiamo per usare un’enorme energia mentale per cercare di sopprimere questi pensieri.

Riconoscere lo stress è anche un’opportunità per capire cosa c’è al centro. Siete più preoccupati di ammalarvi, o siete preoccupati per una persona cara vulnerabile? Siete più stressati per l’equilibrio tra il lavoro da casa e le responsabilità familiari, o per la perdita del lavoro?

Una volta determinato ciò che vi stressa nello specifico, potete anche esaminare le vostre reazioni a questi fattori di stress. 

Quali sono le emozioni che provate: frustrazione, tristezza, rabbia? E cosa noti nel tuo corpo: senti una sensazione di tensione al collo e alle spalle o hai difficoltà a dormire? 

Queste sono tutte domande che ci aiutano a riconoscere lo stress.

2 Possiedi il tuo stress

Il passo successivo è quello di accogliere, o “possedere”, il vostro stress. Perché dovremmo voler accogliere lo stress nella nostra vita, in momento come questo? Ci stressiamo solo per le cose a cui teniamo. Abbracciando il nostro stress, ci colleghiamo alla motivazione positiva o al valore personale che sta dietro al nostro stress. Se neghiamo o evitiamo il nostro stress, potremmo in realtà negare o disconnetterci dalle cose a cui teniamo di più e di cui facciamo tesoro.

Per connetterci con i valori e gli obiettivi che stanno alla base del vostro stress, provate a completare questa frase su ciò che vi stava stressando in modo specifico al primo passo: 

“Sono stressato / stressata per [inserisci l’agente stressante] perché ci tengo molto a…”.

Questo semplice ma efficace esercizio ci aiuta a prendere possesso del nostro stress.

Ho preparato per te questa facile scheda da compilare:

Usa lo stress per migliorare 1

3 Usa il tuo stress

Connettersi ai valori fondamentali che stanno alla base del vostro stress vi prepara al terzo e più essenziale passo: utilizzare o sfruttare lo stress per raggiungere i vostri obiettivi e connettervi più profondamente con le cose che contano di più.

Chiedetelo a voi stessi: Le vostre risposte tipiche sono in linea con i valori che stanno alla base del vostro stress? Se siete preoccupati che la vostra famiglia si ammali perché vi preoccupate per la loro salute, questo è il modo migliore per proteggere la vostra famiglia? 

Pensate a come potreste cambiare la vostra risposta a questo stress per facilitare meglio i vostri obiettivi e il vostro scopo.

Stanno accadendo così tante cose in questo momento che non possiamo controllare. Ma – come molti stanno notando – ci sono anche opportunità senza precedenti. Alcuni psicologi sostengono che un vero cambiamento trasformativo può avvenire solo durante lo stress o le crisi. Il trucco è incanalare lo stress come energia per sfruttare al meglio questo tempo.

Cercare di utilizzare il nostro stress in questo periodo di paura potrebbe sembrare troppo ottimistico o addirittura impossibile. Ma considerate l’alternativa.

Non riuscire ad accettare il nostro stress crea solo più stress.

Mappa Mentale

stress per migliorare

Leggi altre risorse
Usa lo stress per migliorare 3
8 Trucchi per la tua motivazione