Rendere il futuro del lavoro grandioso

Nuove forze stanno trasformando il mondo del lavoro: Sviluppo tecnologico. Cambiamento climatico. Spostamenti demografici. Globalizzazione.

Rendere il futuro del lavoro grandioso

Queste transizioni richiedono un’azione decisiva. Dobbiamo cogliere l’attimo per sbloccare le opportunità che questi cambiamenti ci offrono. Lo spunto su questa riflessione arriva dopo aver letto il report della Global Commission on the Future of Work, la quale ha elaborato una relazione indipendente su come realizzare un futuro del lavoro che offra opportunità dignitose e sostenibili per tutti. Questo rapporto è stato lanciato a Ginevra il 22 gennaio e sarà successivamente presentato alla sessione del Centenario della Conferenza internazionale del lavoro nel giugno 2019.

Innumerevoli opportunità per migliorare la qualità della vita lavorativa, ampliare le possibilità di scelta, colmare il divario di genere, invertire i danni provocati dalla disuguaglianza globale e molto altro ancora. Forgiare un nuovo percorso richiede un’azione impegnata da parte dei governi, delle organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori, rinvigorendo il contratto sociale.

La relazione chiede un’agenda incentrata sull’uomo per il futuro del lavoro che rafforzi il contratto sociale ponendo le persone e il lavoro che svolgono al centro della politica economica e sociale e delle pratiche commerciali. L’agenda è costituita da tre pilastri d’azione, che, insieme, stimolerebbe la crescita, l’equità e la sostenibilità per le generazioni presenti e future:

  1. Aumentare gli investimenti nelle capacità delle persone
  2. Aumentare gli investimenti nelle istituzioni di lavoro
  3. Aumentare gli investimenti in un lavoro dignitoso e sostenibile

Clicca qui per un approfondimento.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: