Perché il nostro cervello funziona meglio con una routine?

Sappiamo che molte delle grandi menti della storia hanno seguito le stesse routine e rituali ogni giorno. Mason Currey scrive nel suo libro Daily Rituals: Come lavorano gli artisti.

Perché il nostro cervello funziona meglio con una routine?

Una routine solida favorisce un solco ben logoro per le proprie energie mentali e aiuta a prevenire la tirannia degli stati d’animo.

Nelle mani giuste, scrive una routine può essere un meccanismo finemente calibrato per sfruttare una gamma di risorse limitate: tempo (la risorsa più limitata di tutte), forza di volontà, autodisciplina, ottimismo.

Mason Currey – Daily Rituals

In poche parole: decidere su una routine può aiutarti ad essere il migliore e più produttivo. La routine è più grande della volontà.

Molte persone credono che la produttività sia solo questione di volontà. La forza di volontà può aiutarti ad essere più produttivo, ma è una risorsa finita. La routine è una motivazione molto più forte e duratura della volontà perché non richiede alcuno sforzo da parte tua.

Quando si segue la stessa routine ogni giorno, in modo inconsapevole invii un messaggio al tuo cervello su ciò che ci si aspetta e ciò che viene dopo.

Questo ha due vantaggi:

  • riduce la fatica decisionale e lo stress
  • ti aiuta a coltivare questo flusso

Quando la tua mente non deve pensare o prendere decisioni su ciò che viene dopo, libera più energia mentale per i tuoi compiti più importanti.

Quali sono le routine / abitudini che funzionano meglio.

Ne ho sintetizzate alcune.

routine

Limita le distrazioni tecnologiche

Viviamo in un mondo costantemente stimolato dalla comunicazione elettronica. I messaggi, le chat, i social media e la capacità di posta elettronica mobile, se gestiti in modo inappropriato, possono diventare una perdita di tempo. Solo sul tema della mail ne ho parlato qui.

Dimentica la perfezione

routine

Non ci sarà mai il momento perfetto per fare una grande cosa: non usare il perfezionismo come sostituto della procrastinazione. Non importa quanto inesperto, poco preparato tu ti possa sentire, entra subito in azione.

Raccogli i tuoi pensieri e scarica la tua testa

routine

Le idee migliori arrivano nei momenti più inaspettati come durante l’esercizio fisico o lo stare sui mezzi di trasporto durante il tragitto casa/lavoro. La raccolta di questi pensieri vi permetterà di riflettere su di essi in seguito. Un consiglio: tieni un diario tascabile nello zaino o nella borsa per prendere appunti. Oppure fallo con qualche app..ci sono applicazioni anche per questo. Ne avevo parlato qui.

E’ giunta l’ora di cambiare

Se ti è piaciuto questo post, amerai ogni sabato mattina la mia email con i migliori post di produttività, cambiamento e carriera. Iscriviti e ricevi una copia gratuita del mio ebook, “Miglioriamo noi stessi“. Unisciti al viaggio per costruire una vita migliore.

Lascia il tuo commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: