Liberarsi dalle cose inutili

Nessuno vuole veramente liberarsi dalle cose inutili, sia a casa che al lavoro. Non ignorare quanto sia maledettamente importante farlo.

Liberarsi dalle cose inutili

Continua questa settimana, una pubblicazione a puntate, su alcuni piccoli consigli e trucchi che sono progettati per renderci più produttivi. Alla fine della serie li pubblicherò tutti insieme per avere una visione ampia, e magari ne faccio un ebook.

Se ti piace come idea, scrivimelo nei commenti!

Hai perso i consigli precedenti? Eccoli!

Ordinare il nostro spazio di lavoro ha a che fare con rimuovere tutte le distrazioni sulla scrivania e sul computer: uno spazio di lavoro pulito e semplificato, ci rende più concentrati meglio sull’attività da svolgere.

Da dove iniziare?

Liberarsi dalle cose inutili è un esercizio faticoso, e che richiede parecchia pazienza. Iniziamo dal raccogliere tutti i documenti sulla vostra scrivania (post-it, foglietti, appunti, messaggi, ecc.), metteteli in una vostra inbox, ed elaborateli rapidamente. 

Se hai cartelle o pile di carta sulla tua scrivania o attorno ad essa, elaborale e mettile via come al punto, elencando nelle liste di progetti o azioni e archiviando in modo da non essere visibili.

Sbarazzatevi di poster, ed altre cose inutili, ecc. Una foto di te, o della tua famiglia, o del tuo cane, va bene, ma non esagerare, altrimenti ti distrae.

Cancella dal desktop del tuo computer le icone, sistema i file o cestina (se non ti servono). Chiudete le finestre non necessarie sul computer (specialmente solitario o dragamine o qualsiasi cosa sia il vostro attuale artefice di distrazione). Ora scegliete una bella e serena immagine del desktop.

Liberarsi dalle cose inutili

Se lavori in un ufficio oppure in un open space, ti suggerisco di usare delle cuffie, così da ridurre il rumore ambientale intorno a te (io non mi separo MAI dalle mie AirPods).

Ora, che sai come liberarsi dalle cose inutili e con le distrazioni ridotte al minimo, concentratevi sul compito a portata di mano. Non controllare le e-mail, non lavorare su cinque progetti contemporaneamente, non controllare i like su Instagram. Lavora su quell’unico compito, e lavora su di esso con concentrazione fino a quando non hai finito. 

Appena hai finito, festeggia questo piccolo successo!

Rimuovendo le distrazioni dallo spazio di lavoro e concentrandosi realmente su un compito alla volta aumenterà notevolmente la vostra produttività.

E’ giunta l’ora di cambiare

Se ti è piaciuto questo post, amerai ogni sabato mattina la mia email con i migliori post di produttività, cambiamento e carriera. Iscriviti e ricevi una copia gratuita del mio ebook, “Miglioriamo noi stessi“. Unisciti al viaggio per costruire una vita migliore.

Lascia il tuo commento