Inizia dai compiti difficili

Inizia la tua giornata con la cosa più difficile, vedrai che ti toglierai un peso enorme dalla testa e ti darai un enorme spinta psicologica per andare avanti nella giornata.

Inizia dai compiti difficili

Come ogni venerdì continua questa una pubblicazione a puntate, su alcuni piccoli consigli e trucchi che sono progettati per renderci più produttivi. Alla fine della serie li pubblicherò tutti insieme per avere una visione ampia, e magari ne faccio un ebook.

Se ti piace come idea, scrivimelo nei commenti!

Se ti sei perso/a il consiglio della scorsa settimana abbiamo parlato dell’importanza di disconnettersi per riprende il controllo della propria vita. Trovi l’articolo qui:

Consiglio di produttività #3 Inizia dai compiti difficili

Inizia dai compiti difficili

Eat That Frog è un metodo di produttività sviluppato da Brian Tracy e descritto nel suo libro “Eat That Frog: 21 grandi modi per smettere di procrastinare e ottenere di più in meno tempo”.

Sia il libro che il metodo prendono il loro nome da una citazione solitamente attribuita a Mark Twain: “Mangia una rana viva la mattina presto e non ti succederà niente di peggio per il resto della giornata”.

Applicato al lavoro, Tracy dice che la vostra “rana” è il compito più importante e di maggior impatto che dovete portare a termine. Se mangiate la rana (cioè, lavorateci sopra) ogni mattina, sarete più produttivi e di successo, e raggiungerete i vostri obiettivi più velocemente.

Quando si parla di fare cose difficili solo tu sai cosa sono questi compiti, e quanto è importante portarli a termine. Cosa hai rimandato? Qual’è quella scadenza che rimandi ogni volta, e che eviti scientificamente?

A volte, quando si rimandano gli impegni, essi finiscono per essere cose che non è necessario fare. Ma siamo sicuri che è sempre cosi? Semplicemente sono cose che DEVI fare e BASTA.

Solo una volta che hai portato a termine i tuoi compiti, quindi mangiato la tua rana, dedicati ad un piccolo break (ascolta una canzone oppure ti prepari una tazza di caffè ecc.). La pausa serve a goderti la beatitudine che segue ad un lavoro (difficile) ben fatto.

Ricapitolando questi sono i primi 3 consigli per essere produttivi:

E’ giunta l’ora di cambiare

Se ti è piaciuto questo post, amerai ogni sabato mattina la mia email con i migliori post di produttività, cambiamento e carriera. Iscriviti e ricevi una copia gratuita del mio ebook, “Miglioriamo noi stessi“. Unisciti al viaggio per costruire una vita migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *