Un piccolo gesto aiuta questo progetto a crescere.
silhouette photography of person

Dire si alla vita

Così spesso rifiutiamo l’esperienza che abbiamo davanti a noi. Di solito è per abitudine, per non volere questa particolare esperienza, per non provare il disagio o l’incertezza… o per non comprendere davvero che non otterremo quello che vogliamo.

Rifiutiamo l’esperienza che abbiamo davanti a noi.

Non ci piace il modo in cui gli altri si comportano (sono totalmente ingiustificati, sono degli idioti!). Arrabbiarsi con noi stessi per aver fatto di nuovo dei casini (idiota, perché fai sempre così?) Chiudendosi nell’incertezza di qualsiasi cosa stia succedendo, distraendosi (uhm, non ci riesco proprio).

Lamentarsi degli altri, spesso solo nella nostra testa (non so perché devono fare sempre così!)

Chiudersi in se stessi, girare la testa dall’altra parte, quando le cose si fanno difficili (non ce la faccio più, perché deve sempre lamentarsi?). Evitare il disagio o la paura di qualcosa di difficile (è troppo difficile, non fa per me).

Questo rifiuto della nostra esperienza è il motivo per cui spesso ci sentiamo frustrati con le altre persone, ci chiudiamo in noi stessi, ed evitiamo le cose difficili.

Questo è uno dei principali motivi per cui abbiamo difficoltà con le buone abitudini: la meditazione, l’esercizio fisico, il cibo sano, la scrittura, la lettura, ecc. Questi principi non sono facili, quindi è facile dire di no, anche quando sappiamo che dovremmo dire di si.

Per questo e per altre ragioni ci rifugiamo nell’alcol, nel fumo, nel cibo spazzatura, nei programmi TV per decerebrati, ai social media, ed a tutte le altre distrazioni a portata di mano. 

E se invece… provassimo a dire sì a questi principi? 

E se invece… provassimo a cambiare le abitudini?

Pensate a tutto quello di cui vi lamentate. A tutto ciò che vi fa essere perplessi. Tutto ciò che vi fa sentire a disagio, che volete evitare. Tutto ciò che è brutto, vi fa arrabbiare, vi rende una persona poco gradevole (a volte).

Ora immaginate di poter essere aperti a tutto questo.

Potresti essere in una stanza piena di persone che normalmente non ti piacciono, ed essere compassionevole con loro. Vedere che alla fine non sono così male. Ed amarli, così come sono.

Amate ogni esperienza, ogni momento, così com’è.

Se potessi dire sì a tutto questo? Cosa cambierebbe per te?

Questo non significa che devi mollare contro le ingiustizie che si pongono sulla tua strada. Ama le persone che soffrono. Sii compassionevole verso tutti, anche se non sei d’accordo con le loro azioni o le loro convinzioni.

Se potessi dire sì a tutte le cose difficili della vita? 

Il tuo progetto più spaventoso, i compiti più difficili, i momenti più noiosi?

La pratica è quella di affrontare tutto, e di aprirsi ad essa. Vedere la bellezza del momento, anche nelle parti che normalmente rifiuti o che non ti piacciono. Amare le parti di sé che di solito si vogliono cambiare.

Amare tutto.

Leggi altre risorse
woman spread hand
5 abitudini per essere al massimo della tua produttività