8 Trucchi per studiare meglio

Scopri come migliorare le tue abitudini per studiare meglio grazie a questi 8 trucchi.

8 Trucchi per studiare meglio

Gli studenti spesso credono che studiare sia semplicemente rivisitare il materiale prima di una verifica o di un esame importante. Ma il successo nello studio è molto di più di questo.

Il grande segreto nella vita è che non c’è un grande segreto. Qualunque sia il tuo obiettivo, puoi arrivarci se sei disposto a lavorare

Oprah winfrey

Lo studio è il tempo che passi, andando oltre il materiale che hai imparato in classe per conto tuo. Idealmente, dovresti trovare il tempo per studiare ogni settimana, piuttosto che aspettare gli ultimi giorni.

Studiare include: lettura, prendere appunti, fare degli schemi di memorizzazione, ecc. ecc.

Ecco alcuni suggerimenti per rendere il tuo tempo di studio più utile e produttivo. Che senso ha studiare se perdi tempo e non impari ciò che devi sapere?

Elabora il tuo stile di apprendimento

Quando si tratta di imparare, abbiamo tutti i nostri metodi preferiti per farlo. In realtà, ci sono quattro stili di apprendimento principali:

  1. Apprendimento visivo: sei uno studente che memorizza bene diagrammi, colori, modelli e video;
  2. Apprendimento uditivo: sei uno studente che impara ascoltando, rispondi bene ai segnali audio, come discorsi, musica, rime e altri suoni come la tua voce;
  3. Apprendimento scritto: sei uno studente che impara scrivendo il materiale di cui hai bisogno per studiare.
  4. Apprendimento sul campo: sei uno studente che si diverte ad apprendere grazie ad un mix dei 3 modelli di apprendimento precedenti, insomma studi guardando le cose da diverse prospettive; le tue.

Conoscendo il tuo stile di apprendimento puoi adattare i tuoi metodi di studio. Per esempio, se rispondi bene agli spunti visivi, puoi creare mappe mentali, usare ampiamente il colore per prendere appunti e utilizzare i video di YouTube rilevanti per il tuo tema, oppure ascoltare podcast sull’argomento di studio.

Se sei uno studente dedito alla lettura/scrittura, troverai lo studio tradizionale più facile rispetto ad altri studenti, poiché senti il beneficio di leggere e prendere appunti.

Trovare un posto produttivo per studiare

Devi trovare un posto dove studiare, dove non sarai interrotto. Questo dipende, in una certa misura, dal tuo stile di apprendimento. Per esempio, la musica può migliorare lo studio mirato per gli studenti uditivi, ma può distrarre gli altri.

È necessario trovare un’area di studio che soddisfi al meglio le tue esigenze. Alcuni studenti possono scoprire che una caffetteria affollata è un luogo di studio ideale per studiare. Altri possono preferire di chiudersi in un ambiente totalmente tranquillo, privo di distrazioni.

Un punto di vista alternativo proposto da alcuni ricercatori è che si può mettere a fuoco meglio cambiando regolarmente la nostra postazione di studio (e di lavoro). Se si studia materiale in una varietà di luoghi, il cervello crea diverse associazioni in relazione al materiale studiato e questo crea una memoria più forte.

Pianifica i tempi di studio

Pianificare i tempi di studio è particolarmente importante per la preparazione di un esame o di un test importante, ma è comunque utile per lo studio in generale. Se si può creare un orario di studio e inserirlo nel proprio calendario, ci si impegna a mantenerlo.

La programmazione ti aiuta anche a garantire che il tuo studio sia organizzato e che tu suddivida il tuo tempo tra le diverse materie, se necessario.

Elimina ogni distrazione

Studiare può essere scoraggiante in alcuni momenti. E ‘estremamente facile per la nostra mente, vagare. Pertanto è necessario aiutarti il più possibile, rimuovendo quante più distrazioni possibili.

Inizia assicurandoti di avere tutto ciò che ti serve per studiare. Dover vagare da qualche altra parte per raccogliere le tue note o libri di testo importanti è un modo semplice per distrarti dall’impegno dello studio.

Se non riesci a spegnere Netflix o Spotify, assicurati che la tua area di studio sia in un luogo dove non hai nessuna di queste distrazioni.

Devi avere una vita equilibrata

Alcuni studenti trascorrono tutto il loro tempo a studiare, in particolare durante gli esami. Sfortunatamente, non è raro che gli studenti si sentano stressati, poiché rinchiusi a studiare e basta.

È molto meglio studiare per un periodo prolungato, continuando allo stesso tempo tutte le altre attività di una vita normale. È molto più probabile che tu conservi le informazioni studiate se ti concedi un po’ di tempo per l’esercizio fisico quotidiano, e la socializzazione.

Quando si tratta di studiare, la qualità è molto più importante della quantità. La mente vaga, si ha sonno, ci si annoia e si è facilmente distratti. È molto più probabile che tu conservi le informazioni se studi un numero accettabile di ore (al massimo 7/8 ore), adattando questi orari alle tue altre attività quotidiane.

Elabora priorità e carichi di lavoro

Assicurati di conoscere le scadenze di ogni incarico che devi fare durante il periodo si studio, in tutti i tuoi argomenti. Questo ti permetterà di capire la sequenza migliore, per lavorare sui tuoi compiti.

È facile procrastinare sullo studio che trovi difficile o noioso, e ritardare l’inizio di un attività, fino a quando non è quasi troppo tardi.

Ogni volta che ti viene assegnato un nuovo compito, o qualsiasi lavoro con una scadenza, inseriscilo nel tuo piano di studio, dandoti tutto il tempo necessario per completare tutto ciò che è necessario. È molto meglio registrare le scadenze e dare priorità entro i tempi previsti, piuttosto che in base alla facilità con cui lo si può fare.

Sii pronto/a ad adattare il tuo programma ogni volta che qualcuno cambia le scadenze delle verifiche, e degli esami.

Un’eccezione a ciò, tuttavia, prende in considerazione le difficoltà. Pianifica prima gli argomenti che sono più difficili per te, in modo da poter lavorare su di essi quando la tua mente è più fresca.

Prendi appunti

Ognuno ha il proprio modo di prendere appunti, e questo è influenzato dal tipo di studente che sei. Gli studenti visivi, per esempio, trovano più utile l’uso di colori e titoli di diverse dimensioni rispetto agli studenti uditivi o cinestesici.

Alcuni suggerimenti generali per creare note migliori:

  • Arriva preparato in classe, con abbastanza penne, carta ed evidenziatori. Se sei uno studente uditivo, registra le lezioni. Io per i miei meeting prendo appunti e mi registro, grazie ad Notability per iPad.
  • Rimani concentrato/a, zero distrazioni.
  • Ogni lezione va iniziata su una nuova pagina che deve riportare un titolo chiaro, data e titolo della lezione.
  • Utilizza abbreviazioni, simboli per prendere appunti più rapidamente.
  • Prova a convertire le idee in parole tue quando le scrivi.
  • Prenditi il tuo tempo dopo la lezione, per rivedere, modificare e organizzare i tuoi appunti.
  • Se necessario, riscrivi gli appunti in modo più organizzato.

Se si riesce ad organizzare il tempo trascorso a studiare, e renderlo coerente nel corso di un anno accademico, si può evitare lo stress e le difficoltà di cercare di affollare lo studio, tutto all’ultimo momento. La chiave del successo di studio è la pianificazione di un programma di studio coerente che ti permette di vivere una vita normale.

Studiare in modo intelligente, piuttosto che studiare di più. Il tempo dedicato allo studio nel tuo piano di studi non deve essere eccessivo o monopolizzarti la vita. Devi solo usarlo con attenzione e intelligenza, evitando procrastinazione e distrazioni che comportano perdite di tempo.

Premiati

Al termine di un esame di successo, assicurati di essere ricompensato/a con attività divertenti. Pensa alla ricompensa come ad un incentivo per superare tutte le prossime difficoltà, e fare tutto il necessario per raggiungere l’obiettivo. L’anticipazione della tua ricompensa dovrebbe darti più energia per aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo di studio.

E’ giunta l’ora di cambiare

Se ti è piaciuto questo post, amerai ogni sabato mattina la mia email con i migliori post di produttività, cambiamento e carriera. Iscriviti e ricevi una copia gratuita del mio ebook, “Miglioriamo noi stessi“. Unisciti al viaggio per costruire una vita migliore.

Lascia il tuo commento